• Cosa Fare,  Trekking

    Alfonso: un fine settimana immersi nella natura

    Io e mio fratello avevamo pensato di passare un fine settimana immersi nella natura lontano da tutto con le famiglie e siccome da ragazzi avevamo trascorso alcuni giorni alla Capraia, ci siamo detti ” Perché no”. Abbiamo coinvolto un collega ed iniziato la preparazione all’escursione; dovevamo pensare a tutto, perché nel gruppo ci sarebbero stati anche bambini e un cane. Quindi le tende, i sacchi a pelo, il cibo e l’acqua. Il fine settimana sarebbe stato quello del 25 Aprile, quindi primavera inoltrata. Ognuno avrebbe avuto il suo zaino bambino compresi, anche Caruso [il cane] di due anni aveva lo zaino con cibo e acqua; i bambini nello zaino avevano…

  • Cosa Fare,  Trekking

    Il sentiero del Reganico

    Il sentiero del Reganico è un percorso circolare che parte dalla strada verso la Piana all’altezza della vecchia cava e torna in paese nei pressi dell’Elibase. Il sentiero è stato restaurato dalle attività delle Scuole in Rete negli anni scorsi. Un tempo era una zona agricola, si incontrano fiori ma anche alberi e muri a secco. Ci sono zone dove si può sostare per un picnic, rocce colorate dai licheni e piccole grotte.Giunti quasi al termine si scorge la Cala dello Zurletto. Per completare il percorso occorre meno di un’ora senza le soste. Da non perdere in Primavera (foto del 2 aprile 2018)

  • Cosa Fare,  Trekking

    Escursione al Semaforo del Monte Arpagna

    Di Fabio Guidi Il Semaforo si trova sul Monte Arpagna in una posizione molto panoramica, si trattava di una vedetta della Marina Militare in funzione fino a poco dopo la seconda guerra mondiale che serviva a controllare i confini marini con la Corsica. La guarnigione era formata da militari della Marina Militare ed era di stanza presso due costruzioni che si incontrano lungo il percorso, l’Alloggio dei Marinai (o Colombaie) e la Casa del Capitano. La vedetta sulla cima del Monte Arpagna era una costruzione fatta di metallo ed era dotata di un grande cannocchiale montato su rotaie e conservato proprio all’interno della struttura (ora in rovina). Il Semaforo era…

  • Cosa Fare,  Trekking

    Il sentiero per il Monte Castelluccio e la Mortola

    Di Fabio Guidi Un percorso ad “anello” dalla diramazione dell’ex carcere “L’Ovile” al Monte Castelluccio alla diramazione dell’ex carcere “La Mortola” e ritorno. Si percorre in circa 3 ore (soste comprese) e parte nei pressi della cabina Enel rossa sopra l’Ovile. Noi l’abbiamo provato in una splendida mattina invernale, tiepida ed assolata. Nella prima parte il sentiero sale molto ed è in pieno sole, prosegue poi tra la macchia alta in parte in ombra fino alla vetta del Monte Castelluccio (433 m.). Le vetta del Monte in realtà non si può raggiungere perché è costituita da una grande roccia con pareti ripidissime. La vetta sovrasta un grotta utilizzata fin da…

  • Cosa Fare,  Trekking

    Il sentiero perduto dello Zenobito

    Il sentiero perduto dello Zenobito è una delle vie più antiche di Capraia che permetteva di arrivare alla Torre dello Zenobito e che probabilmente è stato utilizzato per la stessa costruzione della torre dal 1545. Il sentiero si percorre in circa 3 ore a partire dalla Piana. Si tratta di un sentiero impegnativo che si consiglia di percorrere a partire dalla mattina presto. Troverete l’imboccatura del sentiero dopo alcune decine di metri sulla destra al termine della recinzione dell’Azienda Agricola della Piana. Il sentiero corre parallelo alla costa est dell’Isola di Capraia. Una volta giunti sul primo promontorio si scorge già lontana la torre dello Zenobito e tutte di seguito…

  • Cosa Fare,  Trekking

    Capraia, quando non ci vado mi manca

    di Francesca Uluhogian Che motivi ci possono essere per visitare l’isola di Capraia? La voglia di camminare può essere un valido motivo, vedere con i propri occhi la bellezza di questa isola può essere un altro, ma i motivi, in realtà sono davvero molti! Capraia fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ed insieme alla Gorgona è il panorama abituale dell’orizzonte dei cittadini di Livorno. Le vedono da lontano, certo, ma sono talmente abituati a vederle li, davanti a loro, con le loro tipiche sagome così familiari, che prendono contrasto all’ora del tramonto. Ma proprio perché le hanno sempre davanti ai propri occhi, nella loro quotidianità che gli sembra di…

  • Cosa Fare,  Trekking

    La Torre delle Barbici

    Di Mariella Ugolini Quando si osserva un territorio insulare su una mappa, la curiosità cade innanzitutto sui luoghi ‘limite’, cioè le coste e in particolare le ‘punte’. Capraia, con il suo sviluppo longitudinale orientato da NE a SO, ha due punte estreme: a meridione quella dello Zenobito, con la splendida Torre circolare che domina la magnifica Cala Rossa, a settentrione quella della Teja, con la leggendaria Torre delle Barbici a picco sul mare. L’aspetto suggestivamente diruto della Torre delle Barbici, la struttura severamente squadrata sulla rupe costiera, la memoria della sua imponenza ne fanno perfetto luogo di prigionia per la ‘Regina’, liberata dal coraggioso Sabatino nella leggenda locale che ha…

  • Cosa Fare,  Trekking

    Il sentiero per la Cala della Carbicina

    Di Fabio Gudi Si tratta di una diramazione del percorso che porta allo Zenobito lungo la costa Est. Questo sentiero è importante perché porta al mare, in una località meravigliosa a poca distanza dalle cale Lo Zurletto e Ceppo. La Carbicina dista circa 6 km dalla piazza del paese e occorrono circa 2 ore per arrivarci. La Carbicina è una tappa del giro dell’isola in barca e anche dalla Barca Taxi in estate e potrebbe essere una buona idea organizzare il ritorno via mare. Il sentiero passa dalla Piana poi, dopo il Patello, il panorama si apre e si vede la Torre dello Zenobito e poco prima lo Scoglione. In…