Capraia Eventi

Pasqua nell’isola di Capraia, non solo trekking

Capraia, l'isola più incontaminata e selvaggia dell'arcipelago toscano. Un trekking di scoperta, esplorazione e approfondimento di tutti gli aspetti che questo ambiente ci potrà trasmettere. 3 o 4 giorni (in base alla vostra preferenza) immersi nei profumi della macchia mediterranea. Mare, relax, storia e natura camminando. UfficioGuideOutdoor - Guida Ambientale Claudia Papini

Capraia: itinerario di introduzione all’isola

Un itinerario tra archeologia, storia e natura per cominciare a conoscere l’isola di Capraia. Dal borgo storico una bella escursione ci permetterà di visitare l’area archeologica delle Tigghielle, individuata grazie all’importante progetto di collaborazione tra Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Pisa e Livorno, Parco Nazionale Arcipelago Toscano e Comune di Capraia Isola. Raggiungeremo la vicina località Il Piano, accogliente conca pianeggiante circondata dai rilievi, dove potremo scoprire l’antica pieve romanica di Santo Stefano Protomartire. Tornando verso il paese imboccheremo il bellissimo Sentiero del Reganico tramite il quale, in una galleria di profumi che impareremo a distinguere, scopriremo alcune delle specie botaniche comuni o più particolari dell’isola. Ritrovo: Piazza Milano (paese) ore 14:30 - Costo: 10 € - Livello difficoltà: Medio-facile

L’isola di Capraia e le sue unicità: lo ‘Stagnone’

Sabato 16 Aprile L’isola di Capraia e le sue unicità: lo ‘Stagnone’ Capraia è un’isola unica! La distanza dalla terraferma e la vicinanza alla Corsica, la sua formazione geologica e la sua morfologia ne fanno un territorio ‘speciale’, dove osservare ambienti e organismi straordinari e meravigliosi. Partendo dal borgo storico dell’isola, un percorso ad anello attraverso mulattiere e sentieri ci farà scoprire la viabilità minore e lo Stagnone, il piccolo lago incastonato tra i rilievi (l’unico di origine naturale nell’intero arcipelago!). Attraverso le osservazioni e le piccole scoperte, ascoltando il vento o i richiami dei numerosi uccelli che frequentano lo specchio d’acqua, oppure ammirando i panorami spettacolari lungo il percorso, potremo cogliere la profonda unicità anche delle emozioni che questo scoglio sa donare a chi abbia il desiderio di esplorarlo. Ritrovo: Piazza Milano (paese) ore 09:30 - Costo: 10 € - Livello difficoltà: Impegnativo

Il nuovo anello del Monte Arpagna – Walking Festival di Primavera

WALKING FESTIVAL PRIMAVERA DOMENICA 17 APRILE Il nuovo anello del Monte Arpagna Primo appuntamento escursionistico dedicato al nuovo percorso realizzato dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano all’isola di Capraia: un itinerario di grande fascino per scoprire la meraviglia dei paesaggi ‘vulcanici’, della flora e della fauna dell’isola. Partendo dalla piazza del paese percorreremo la bellissima e storica mulattiera che conduce al Monte Arpagna, un tempo utilizzata per gli approvvigionamenti della postazione della Marina Militare ivi collocata. Il nuovo itinerario prevede un periplo con panorami straordinari sull’isola e il mare: lungo il percorso le soste per le spiegazioni e il pranzo al sacco ci permetteranno di ammirare e vivere al meglio, in un susseguirsi di emozioni, la ‘vulcanica bellezza’ dell’isola. Al termine dell’anello conquisteremo la vetta, dove i resti dell’antica stazione semaforica resistono suggestivi al tempo e lo sguardo si perde nell’orizzonte del mare. Ritrovo: ore 09:00 Piazza Milano – Durata: 6 h e 30’ – Difficoltà: Impegnativo. Evento gratuito su prenotazione.

Escursione alla Torre delle Barbici: natura, storia, leggenda

Lunedì 18 Aprile Escursione alla Torre delle Barbici: natura, storia, leggenda Da un punto di vista storico-sociale, l’isola di Capraia presenta elementi comuni a quelli di altre isole dell’arcipelago, ma le caratteristiche del territorio, fattori geografici e eventi peculiari, hanno reso particolare la storia della sua comunità. L’escursione fino alla estremità settentrionale dell’isola, la Punta della Teja, dove resiste al tempo la genovese Torre delle Barbici, ci permetterà di scoprire alcune delle vicende storiche più particolari, ma anche il rapporto tra l’uomo e l’isola, le sue trasformazioni legate alla presenza di una comunità stabile, e le leggende locali più rappresentative della storia del territorio e dello spirito della sua comunità. Ritrovo: Piazza Milano (paese) ore 09:30 - Costo: 10 € - Livello difficoltà: Medio-impegnativo

Isola di Capraia con Trekking Italia Toscana

Una perla dell'Arcipelago Toscano: è Capraia, le cui rocce aspre e selvagge, annunciate dal bianco volo dei gabbiani, conservano un ambiente naturale integro e affascinante dominato dai colori delle variopinte rocce vulcaniche e della macchia mediterranea

M’ILLUMINO D’IMMENSO BLU

Vivere tre giorni l'Isola di Capraia è un'esperienza d'assaggio che lascia sapori d'aroma mediterranei impressi nella mente per lungo tempo.. La luce immensa di blu cobalto, illuminano il nostro viaggio! Forgiata dal fuoco e modellata dall'acqua Capraia è una terra aspra e colorata, un gioiello naturale, immerso in un mare di cobalto, furiosi venti marini e potenti mareggiate hanno scolpito nei millenni le alte scogliere, nate dall'immane ferita apertasi nel grande vulcano ormai spento a seguito dello sprofondamento del versante occidentale, formando suggestive grotte, isolotti, archi e numerose cavità. Le nude rocce vulcaniche sono scomparse sotto il verde tappeto colonizzato da piccoli e grandi animali. Attraversandola coi piedi fino al cuore e alle sue radici, riempie l'anima dei camminatori amanti dei panorami costieri.. Coi suoi colori sgargianti, l'insularità si avverte ovunque - Programma Sa 23: Cala dello Zurletto e Punta Bellavista, 5 km - 2h - Do 24: Piana dello Zenobito-Monte Arpagna, 15km - 5h - Lu 25: lo Stagnone-Monte delle Penne, 15 km - 5h -

Lo Stagnone e il sentiero della ‘diretta’

WALKING FESTIVAL PRIMAVERA DOMENICA 24 APRILE Lo Stagnone e il sentiero della ‘diretta’ Primo appuntamento escursionistico dedicato al nuovo percorso realizzato dal Parco: una immersione totale nell’isola, per osservare a conoscere i valori naturalistici del territorio e la sua straordinaria bellezza. Partendo dal CEA La Salata, l’anello escursionistico ci permetterà di scoprire la ‘diretta’: il percorso un tempo utilizzato dagli abitanti dell’isola per raggiungere più velocemente lo Stagnone, piccolo e meraviglioso specchio d’acqua (l’unico naturale dell’Arcipelago Toscano), incastonato tra i rilievi della dorsale capraiese. Percorreremo la ‘scorciatoia’ di un tempo, attraversando il cuore dell’isola, con il suo susseguirsi di rilievi, le sue piccole valli attraversate dai caratteristici ‘vadi’, osservando l’ambiente attorno a noi per scoprire le sue particolarità vegetazionali, floristiche e faunistiche. Raggiunto lo Stagnone, una sosta per il pranzo al sacco lungo le rive ci permetterà di apprezzare l’atmosfera di pace caratteristica dell’isola: i silenzi rotti soltanto dal vento o dai richiami di qualche alato, i profumi carichi di mediterraneità, i colori dalle incredibili sfumature di mare e di terra. Ritrovo: ore 11:30 Cea La Salata – Durata: 5 ore – Difficoltà: Medio-impegnativo. Evento gratuito su prenotazione.   Vedi anche: https://www.visitcapraia.it/lanello-lo-stagnone-monte-le-penne/ Vedi anche: https://www.visitcapraia.it/la-via-diretta-allo-stagnone/  

Ex Colonia Penale con pranzo presso Valle di Portovecchio

LUNEDI’ 25 APRILE Ex Colonia Penale con pranzo presso Valle di Portovecchio Nel 1873 fu istituita anche a Capraia una Colonia Penale Agricola: un intero settore dell’isola fu destinato a ospitare l’istituto, organizzato in diramazioni destinate a svolgere le diverse attività produttive e gestionali del carcere. La bellissima e agevole escursione che ripercorre la panoramica strada di collegamento tra le diverse diramazioni, ci permetterà di raggiungere il ‘pollaio’ della diramazione Portovecchio. Qui, dove un tempo si allevavano animali da cortile e conigli, crescono splendide piante da frutto e ortaggi: materie prime di qualità per la cucina e le produzioni dell’Agriturismo Valle di Portovecchio, la prima azienda nata nell’area della Ex Colonia Penale dopo la sua dismissione. Un prelibato pranzo a Km0 ci farà apprezzare la sapienza e la passione di Rossana e Massimo, fondatori dell’azienda multifunzionale, conoscere la loro storia e i risultati eccellenti raggiunti attraverso la ricerca, il lavoro, la qualità divenute stile di vita. Ritrovo: ore 11:30 CEA La Salata (porto) – Durata: 5 ore – Difficoltà: Medio-facile – Su prenotazione, € 30.   Vedi anche: https://www.visitcapraia.it/category/capraia/ex-carcere-capraia/ Vedi anche: https://www.visitcapraia.it/lagriturismo-valle-di-portovecchio/

Capraia e il lago di Venere

𝕌𝕟𝕒 𝕘𝕚𝕠𝕣𝕟𝕒𝕥𝕒 𝕟𝕖𝕝 𝕔𝕦𝕠𝕣𝕖 𝕤𝕖𝕝𝕧𝕒𝕘𝕘𝕚𝕠 𝕕𝕖𝕝𝕝'𝕚𝕤𝕠𝕝𝕒 𝕕𝕚 ℂ𝕒𝕡𝕣𝕒𝕚𝕒, 𝕗𝕚𝕟𝕠 𝕒𝕝𝕝𝕖 𝕤𝕡𝕠𝕟𝕕𝕖 𝕕𝕖𝕝 𝕝𝕒𝕘𝕠 𝕕𝕚 𝕍𝕖𝕟𝕖𝕣𝕖! Faremo un meraviglioso percorso ad anello, cammineremo su antiche mulattiere e godremo di ampie radure di quota che si affacciano vertiginosamente su imponenti scogliere a picco della parte ovest dell’isola… uno spettacolo davvero mozzafiato che ci permetterà di posare lo sguardo sulla vicina Corsica! Di lì a poco faremo pausa pranzo seduti sulle sponde dello Stagnone (317 m), unico bacino naturale di acqua dolce presente in tutto il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano! Dopo pranzo ripartiremo alla volta del Monte le Penne (411 m), accompagnati ancora una volta dalle spettacolari scogliere verticali. Il rientro sarà tutto in discesa e chiuderemo il nostro anello passando dalla vecchia colonia penale agricola dell’isola.

Santa Giulia e la comunità monastica di Capraia: escursione alla Chiesa di Santo Stefano Protomartire

DOMENICA 22 MAGGIO Santa Giulia e la comunità monastica di Capraia: escursione alla Chiesa di Santo Stefano Protomartire Il 22 maggio si festeggia Santa Giulia, giovane cartaginese martirizzata in Corsica, oggi patrona di Livorno. La sua ‘Passio’ evoca vicende e contesti che coinvolgono anche l’isola di Capraia: la traslazione delle sue spoglie, trasferite miracolosamente dalla Corsica a Gorgona, coinvolse infatti i monaci capraiesi. Ma quale fu l’origine della comunità monastica di Capraia? Quale la sua storia? Percorrendo l’antica e agevole mulattiera che conduce alla località Il Piano, faremo un viaggio nel tempo, per scoprire la piccola chiesa di Santo Stefano Protomartire, immersa nel silenzio della natura, testimonianza di un passato affascinante, nonché ancora misterioso. Ritrovo: ore 09:45 Piazza Milano (paese) – Durata: 2 ore - Difficoltà: Facile. Evento gratuito su prenotazione.   Vedi anche: https://www.visitcapraia.it/la-chiesa-di-santo-stefano-protomartire/