Cosa Fare,  Trekking

Escursione al Semaforo del Monte Arpagna

Di Fabio Guidi

Il Semaforo si trova sul Monte Arpagna in una posizione molto panoramica, si trattava di una vedetta della Marina Militare in funzione fino a poco dopo la seconda guerra mondiale che serviva a controllare i confini marini con la Corsica.

La guarnigione era formata da militari della Marina Militare ed era di stanza presso due costruzioni che si incontrano lungo il percorso, l’Alloggio dei Marinai (o Colombaie) e la Casa del Capitano. La vedetta sulla cima del Monte Arpagna era una costruzione fatta di metallo ed era dotata di un grande cannocchiale montato su rotaie e conservato proprio all’interno della struttura (ora in rovina).

Il Semaforo era raggiunto dalla prima linea telegrafica di Capraia che lo connetteva passando dal Faro prima all’Isola d’Elba e poi all’Italia.

Negli anni oltre al cannocchiale è stato dotato di un albero sul quale venivano issate alla bisogna grandi bandiere di segnalazione poi da un apparato radio (di cui rimangono i resti dell’antenna).

Il Semaforo è tutt’ora raggiungibile da una strada chiamata appunto “strada vicinale del Semaforo”, non è una semplice mulattiera e veniva usata per portare i rifornimenti alla guarnigione prima con un asino e nel dopoguerra con una jeep.

Per raggiungere il Semaforo conviene partire la mattina presto, in estate prima dell’alba, per affrontare la prima parte in ripida salita.

La strada del Semaforo è sassosa ed è bene affrontarla con scarpe adatte. Nella prima parte si incontra anche un “tunnel” nella macchia più alta che troverete di gran sollievo se fa caldo.

Una volta arrivati al bivio per il Laghetto seguite le indicazioni per l’Arpagna tenendo la sinistra. Da questo punto il percorso si fa meno ripido ed il panorama si apre con la macchia più bassa.

Vedrete lontano in mezzo alla macchia una costruzione simile ad una colonica, era l’Alloggio dei Marinai. Più avanti incontrerete un edificio completamente diroccato che era la Casa del Capitano. Nemmeno il grande muro verso ovest lo ha protetto dal vento che qui raggiunge la massima velocità a Capraia.

Dopo poco una ultima salita vi porterà alla cima del Monte Arpagna con il Semaforo. Prima della vetta troverete anche la deviazione del sentiero che porta allo Zenobito.

Dalla vetta del Monte Arpagna si gode una vista incredibile su Capraia, sulla vicina Elba e la Corsica. Nelle giornate più limpide potrete vedere anche la costa Toscana e l’Isola di Montecristo.

Nello “slider” che segue tutte le foto dell’escursione. In alcune immagini c’è anche l’incontro con un muflone.

previous arrow
next arrow
Slider