Capraia Eventi 2021

Walking Festival 2021 (2 maggio – 2 giugno)

DOMENICA 2 MAGGIO Le specie aliene invasive: una minaccia per la nostra biodiversità, contrastiamola insieme! Non si tratta di strani essere viventi provenienti dallo spazio, ma soltanto di animali o piante che insieme a noi si trasferiscono in luoghi molto distanti e diversi da quelli nei quali vivono normalmente. Alcuni di questi organismi si trovano così a loro agio nella nuova situazione che iniziano a riprodursi e a crescere, sottraendo risorse e spazio alle altre specie native; possono addirittura arrivare ad ucciderle poiché loro prede. Ma gli effetti dannosi spesso non si limitano allo sconvolgimento degli equilibri naturali, rimbalzano coinvolgendo le attività umane con gravi danni all’economia e a volte alla salute pubblica. Gli Enti che hanno il compito di proteggere la natura investono ormai molte delle loro risorse per contrastare l’espansione di queste specie, ma tutti quanti possono contribuire con piccoli gesti quotidiani e di maggiore attenzione. Partecipando a questa iniziativa si ha l’opportunità di dare una mano agli esperti che si occupano dell’argomento nel tracciare gli intrusi pericolosi. Itinerario dal porto al paese attraverso la strada ‘romana’, a San Rocco e alla Bellavista, per conoscere la Rete Natura 2000. Ritrovo: ore 11: 30 CEA La Salata (porto) - Durata: 3 ore - Difficoltà: Medio-facile - Evento su prenotazione, gratuito.   DOMENICA 16 maggio Gli habitat e la flora, un grande valore per la piccola isola immersa nel Mediterraneo A primavera l’isola si colora di mille sfumature e il profumo delle scogliere, delle garighe e delle macchie, ci accompagnano lungo il cammino. Con l’esperto a fianco è possibile riconoscere le caratteristiche degli habitat più importanti e protetti in tutta Europa, oltre che le decine di specie di flora endemiche e rare che crescono sull’isola. Sarà più facile acquisire consapevolezza sui pericoli a cui sono esposti. Escursione verso lo Stagnone, per conoscere la Rete Natura 2000. Ritrovo: ore 11: 30 CEA La Salata (porto) - Durata: 4 ore e 30’ Difficoltà: media - Evento su prenotazione, gratuito. Capraia 76 MARTEDI’ 1 GIUGNO I pipistrelli dell’Isola di Capraia, una passeggiata con l’esperto per conoscerne le abitudini Chi penserebbe ai pipistrelli tra la fauna più importante delle piccole isole del Mediterraneo? Eppure lo sono e molti di questi mammiferi volanti spesso rari, poco attraenti e quasi sconosciuti, sono elencati in liste di attenzione, proprio perché vulnerabili o in pericolo di estinzione. Durante la notte intrecciano nel cielo veloci traiettorie alla ricerca di cibo e di giorno riposano in luoghi appartati. Il nostro esperto ci svelerà quali segreti nascondono e come possiamo proteggerli. Escursione al tramonto nella Ex Colonia Penale, per conoscere la Rete Natura 2000. Ritrovo: ore 18: 30 CEA La Salata (porto) - Durata: 2 ore e 30’ Difficoltà: facile - Evento su prenotazione, gratuito. MercolEDI’ 2 GIUGNO Il sentiero del Reganico Capraia è l’unica isola vulcanica dell’Arcipelago Toscano. Una bella escursione lungo il sentiero del Reganico, con sosta introduttiva presso il CEA La Salata ce la farà scoprire. L’itinerario ad anello si svilupperà dal porto alla località San Rocco, dove osserveremo nella cosiddetta ‘vecchia cava’ l’utilizzo della roccia naturale come materiale da costruzione. Il percorso proseguirà insinuandosi nella Valle del Reganico dove potremo osservare come il magma vulcanico si è solidificato e poi modificato attraverso l’azione degli agenti atmosferici assumendo forme diverse e curiose. Una deviazione alla Cala dello Zurletto ci farà ammirare lo spettacolo dei colori vulcanici, le pieghe, le intrusioni e gli effetti della erosione marina che caratterizzano l’isola. Ritrovo: ore 9:45 CEA La Salata (porto) - Durata: 3 ore - Difficoltà: facile - Evento su prenotazione, gratuito.   Prenotazioni: https://infopark.sl3.eu/destination/3-capraia/#servicecategory35  

Le specie aliene invasive: una minaccia per la biodiversità!

Itinerario dal porto al paese attraverso la strada ‘romana’, a San Rocco e alla Bellavista, per conoscere la Rete Natura 2000. Le specie aliene, non si tratta di strani essere viventi provenienti dallo spazio, ma soltanto di animali o piante che insieme a noi si trasferiscono in luoghi molto distanti e diversi da quelli nei quali vivono normalmente. Alcuni di questi organismi si trovano così a loro agio nella nuova situazione che iniziano a riprodursi e a crescere, sottraendo risorse e spazio alle altre specie native; possono addirittura arrivare ad ucciderle poiché loro prede. Ma gli effetti dannosi spesso non si limitano allo sconvolgimento degli equilibri naturali, rimbalzano coinvolgendo le attività umane con gravi danni all’economia e a volte alla salute pubblica. Gli Enti che hanno il compito di proteggere la natura investono ormai molte delle loro risorse per contrastare l’espansione di queste specie, ma tutti quanti possono contribuire con piccoli gesti quotidiani e di maggiore attenzione. Partecipando a questa iniziativa si ha l’opportunità di dare una mano agli esperti che si occupano dell’argomento nel tracciare gli intrusi pericolosi. Ritrovo: ore 11: 30 CEA La Salata (porto) - Durata: 3 ore - Difficoltà: Medio-facile - Evento su prenotazione, gratuito. OBBLIGO SCARPE DA TREKKING

Gli habitat e la flora, un grande valore per la piccola isola immersa nel Mediterraneo

Escursione verso lo Stagnone, per conoscere la Rete Natura 2000. A primavera l’isola si colora di mille sfumature e il profumo delle scogliere, delle garighe e delle macchie, ci accompagnano lungo il cammino. Con l’esperto a fianco è possibile riconoscere le caratteristiche degli habitat più importanti e protetti in tutta Europa, oltre che le decine di specie di flora endemiche e rare che crescono sull’isola. Sarà più facile acquisire consapevolezza sui pericoli a cui sono esposti. Ritrovo: ore 11: 30 CEA La Salata (porto) - Durata: 4 ore e 30’ Difficoltà: media - Evento su prenotazione, gratuito. OBBLIGO SCARPE DA TREKKING https://infopark.sl3.eu/book-now/3-capraia/126-gli-habitat-e-la-flora-un-grande-valore-per-la-piccola-capraia/

Alla scoperta dei pipistrelli con l’esperto

Alla scoperta dei pipistrelli con l'esperto Chi penserebbe ai pipistrelli tra la fauna più importante delle piccole isole del Mediterraneo? Eppure lo sono e molti di questi mammiferi volanti spesso rari, poco attraenti e quasi sconosciuti, sono elencati in liste di attenzione, proprio perché vulnerabili o in pericolo di estinzione. Durante la notte intrecciano nel cielo veloci traiettorie alla ricerca di cibo e di giorno riposano in luoghi appartati. Il nostro esperto ci svelerà quali segreti nascondono e come possiamo proteggerli. Escursione al tramonto nella Ex Colonia Penale, per conoscere la Rete Natura 2000. Ritrovo: ore 20: 30 CEA La Salata (porto) - Durata: 2 ore e 30’ - Difficoltà: facile - Evento su prenotazione, gratuito. OBBLIGO SCARPE DA TREKKING E STRUMENTI DI ILLUMINAZIONE https://infopark.sl3.eu/book-now/3-capraia/127-alla-scoperta-dei-pipistrelli-con-l-esperto/

Il sentiero del Reganico

Il sentiero del Reganico Capraia è l’unica isola vulcanica dell’Arcipelago Toscano. Una bella escursione lungo il sentiero del Reganico, con sosta introduttiva presso il CEA La Salata ce la farà scoprire. L’itinerario ad anello si svilupperà dal porto alla località San Rocco, dove osserveremo nella cosiddetta ‘vecchia cava’ l’utilizzo della roccia naturale come materiale da costruzione. Il percorso proseguirà insinuandosi nella Valle del Reganico dove potremo osservare come il magma vulcanico si è solidificato e poi modificato attraverso l’azione degli agenti atmosferici assumendo forme diverse e curiose. Una deviazione alla Cala dello Zurletto ci farà ammirare lo spettacolo dei colori vulcanici, le pieghe, le intrusioni e gli effetti della erosione marina che caratterizzano l’isola. Ritrovo: ore 9:45 CEA La Salata (porto) - Durata: 3 ore - Difficoltà: facile - Evento su prenotazione, gratuito. OBBLIGO SCARPE DA TREKKING https://infopark.sl3.eu/book-now/3-capraia/128-il-sentiero-del-reganico/

1° Capraia Sail Rally

Il 1° Capraia Sail Rally affianca da quest’anno la Coppa Ponte Vecchio per Dinghy 12’ classici e il XVI Raduno Vele Storiche Viareggio l’arrivo del 2021 ha lasciato alle nostre spalle un anno da dimenticare. L’emergenza ha travolto le nostre vite e, con queste, tutte le iniziative e le manifestazioni dedicate alle imbarcazioni d’epoca che erano state programmate. Ma nell’auspicio che nei prossimi mesi si avvii un ritorno alla normalità, la stagione che è alle porte non ci troverà impreparati. Fino dalla sua fondazione nel 2005, Vele Storiche ha dedicato le proprie energie a portare avanti gli scopi per i quali l’associazione è stata costituita: la tutela del patrimonio nautico e l’organizzazione di eventi ad esso dedicati. Tutto questo è stato possibile non solo grazie ai suoi soci fondatori ma anche al contributo di quelli che negli anni successivi hanno richiesto di entrarne a far parte. Con la speranza che tutti voi continuiate a supportarci, stiamo già lavorando all’organizzazione degli eventi che saranno parte integrante del Calendario AIVE 2021. Partiremo il 28 maggio con un appuntamento unico nel suo genere, la 3° Coppa Ponte Vecchio che si svolgerà a Firenze nella storica sede del Circolo Canottieri. Regata riservata ai Dinghy 12’ classici, vedrà un numero massimo di 10 imbarcazioni, suddivise in due batterie, sfidarsi in Arno bordeggiando tra le sponde del fiume all’ombra degli Uffizi e del Ponte Vecchio. Preiscrizioni a partire dal 1° marzo a questo link. Passando poi al mese di giugno, dall’11 al 13 si svolgerà il 1° Capraia Sail Rally, una manifestazione dedicata ad imbarcazioni d’epoca, classiche e vele storiche. Le iscrizioni saranno riservate ad un numero limitato di barche, in funzione dei posti in banchina che l’organizzazione metterà a disposizione per l’evento. Grazie alla collaborazione con il Consorzio LaMMA i partecipanti potranno usufruire di previsioni meteo personalizzate. La partenza avverrà per tutti alla stessa ora anche se da punti diversi dell’alto Tirreno, ma grazie all’applicazione sviluppata da Navionics, verranno registrate le miglia percorse, la velocità media e la traccia di ogni imbarcazione. All’arrivo sull’isola l’organizzazione, mettendo in relazione i dati raccolti con i dettagli forniti dagli equipaggi, emetterà una classifica delle migliori performance a vela. Per il giorno seguente è prevista una regata di circumnavigazione dell’isola. Nei giorni della manifestazione, la banchina di Capraia ospiterà per la prima volta un “museo galleggiante” di imbarcazioni di valore storico che, grazie alla ormai collaudata formula del “benvenuti a bordo”, gli appassionati presenti sull’isola potranno visitare. E per gli equipaggi ci saranno occasioni per apprezzare il fascino e i prodotti locali di questa piccola perla dell’arcipelago toscano. Anche per questa manifestazione è prevista una preiscrizione a partire dal 1° marzo collegandosi a questo link. Ed infine, a tre lustri dalla sua prima edizione, il XVI Raduno Vele Storiche Viareggio, appuntamento di fine stagione degli eventi di vele d’epoca in tutto il Mediterraneo. Nautica storica, spirito informale, regate agguerrite che vedono al fianco di scafi blasonati anche barche da crociera, visite ai cantieri con importanti restauri e il progetto di un “museo galleggiante” sono il cuore di questo evento, tra i più partecipati del Tirreno. Per quest’anno l’appuntamento è dal 14 al 17 ottobre.

Un’isola indimenticabile: escursione dell’alba con bagno nelle acque cristalline di Capraia

Un’isola indimenticabile: escursione dell’alba con bagno nelle acque cristalline di Capraia Vivere a Capraia l’aurora e il sorgere del sole dopo aver camminato in notturna tra i profumi e sotto il cielo stellato dell’isola, è una esperienza emozionante e unica. Dalla Bellavista al monte Campanile, dal Patello alla Colonia Penale, scopriremo nel corso della’estate alcuni dei più bei siti dai quali poter godere dello spettacolo del nascere di un nuovo giorno. Nel silenzio ci godremo ogni attimo del passaggio dal buio alla luce, per poi tuffarci nelle acque cristalline delle meravigliose calette capraiesi, con una completa e indimenticabile esperienza di immersione nella natura dell’isola. Ritrovo: orario variabile in base al sorgere del sole, Piazza Milano (paese) - Durata: 3 ore e 30’ - Difficoltà: medio-facile - Evento su prenotazione. € 8; € 4 (5-12 anni), gratuito (0-4 anni). https://infopark.sl3.eu/book-now/3-capraia/74-escursione-dell-alba-con-bagno-nelle-acque-cristalline/

Per bambini: esploriamo insieme un mare di meraviglie

Per bambini: esploriamo insieme un mare di meraviglie Il mare di Capraia è straordinariamente ricco di organismi. Come sono fatti? Come vivono? Come si muovono, si nutrono, si difendono? Perlustrando gli scogli con un tuffo nelle acque basse e cristalline, scopriremo insieme la vita nell’ambiente marino: il significato dei colori, l’importanza delle forme, le abitudini, le curiosità e i buoni comportamenti che dovremmo avere per proteggere questo meraviglioso mondo sommerso. Ritrovo: ore 10:45 Torre del Porto (paese) - Durata: 1 ore e 30’- Difficoltà: facile - gratuito https://infopark.sl3.eu/book-now/3-capraia/166-snorkeling-per-adulti-sorprendenti-habitat-e-organismi-marini/

Trekking del Km0. Coltivazioni e qualità nella Ex Colonia Penale

Una splendida passeggiata attraverso la Ex Colonia Penale alla scoperta delle coltivazioni praticate, le tecniche adottate e quale sapore hanno i frutti di questa terra in mezzo al mare. Ci addentreremo nell’area un tempo destinata alla Colonia Penale Agricola, istituita nel 1873 e dismessa nel 1986, strutture e aree agricole ancora testimoniano silenziosamente la vita che un tempo animava questa zona. In meravigliosa posizione panoramica, in località ‘Lavanderia’, con faticosa e paziente opera, l’Azienda Agricola La Mursa ha portato a nuova vitalità gli antichi terrazzamenti, in parte situati all’interno del Parco Nazionale Arcipelago Toscano. Oggi crescono di nuovo ortaggi, viti, e non solo. Durante la sosta in azienda  scopriremo cosa e soprattutto come si coltiva oggi a Capraia. Ritrovo: ore 17:00 CEA La Salata (porto) - Durata: 3 ore - Difficoltà: medio-facile - Su prenotazione. Costo € 15; € 8 ridotto (5-12 anni); gratuito 0-4 anni. Obbligo scarpe da trekking https://infopark.sl3.eu/book-now/3-capraia/163-trekking-del-km0-coltivazioni-e-qualit-nella-ex-colonia-penale/

euro15

Geogiro: giro in barca dell’isola con ‘ingresso’ nell’antico vulcano

Geogiro: giro in barca dell’isola con ‘ingresso’ nell’antico vulcano 16 E 30 GIUGNO; 14 E 28 LUGLIO; 11 E 25 AGOSTO Capraia è l’unica isola vulcanica dell’Arcipelago Toscano: vista dal mare esprime tutta la sua natura di vulcano emerso dalle onde del Mediterraneo. Latiti, ignimbriti, piroclastiti, trachibasalti, faglie, pieghe, dicchi... facendo un giro in barca attorno all’isola scopriremo il significato di termini e definizioni, caratteristiche geologiche e morfologiche dell’isola e le sue meraviglie naturalistiche, come l’emozionante ‘ingresso’ all’interno del vulcano (spento!) di Cala Rossa...e non mancherà un tuffo nelle meravigliose acque dell’isola! Ritrovo: ore 10:00 CEA La Salata (porto) - Durata: 2 ore e 30’ - Su prenotazione, € 30 intero; € 20 ridotto (5-12 anni); € 10 (0-4 anni). https://infopark.sl3.eu/book-now/3-capraia/76-geogiro-giro-in-barca-con-ingresso-nell-antico-vulcano/